• slide
  • Image frontslide.
    ombre

    La storia di CIPAG

    CIPAG nasce dalla collaborazione tra Marcel Mutrux, ingegnere, e Robert Cailler, i quali nel 1930 mettono in commercio Optimax, il primo scaldacqua a gas ad accumulo della Svizzera.

    L'azienda amplia in seguito la sua gamma di apparecchi termici e si lancia nello sviluppo e la fabbricazione di generatori di acqua calda a gasolio. Infine, nel 1958, CIPAG inizia a produrre le prime caldaie a gasolio e a gas.

    L'evento principale degli anni '70 consiste nell'apertura di due succursali in Svizzera tedesca: la prima a Oensingen nel 1976 e la seconda nella regione di Zurigo, oggi con sede a Winterthur.

    CIPAG continua ad ingrandirsi: nel 1986 vengono creati lo stabilimento e la sede amministrativa di Puidoux, mentre sin dal 1984 l'azienda rappresenta in Svizzera il 46% del mercato degli scaldacqua. Riconosciuta a livello nazionale per il suo know-how, CIPAG apre un reparto specializzato al fine di rispondere alla forte richiesta di serbatoi su misura in acciaio inossidabile da parte dei settori farmaceutico e chimico. Lo sviluppo di energie rinnovabili si verificherà all'inizio degli anni 2000 grazie all'introduzione dei prodotti a energia solare e delle pompe di calore, evento cui farà seguito, in epoca più recente, l'entrata di CIPAG nel gruppo italiano Ariston Thermo, leader mondiale nel settore della produzione di acqua calda e principale attore europeo in quello del riscaldamento.

    Oggi, in un contesto globale in cui l'energia è chiamata a svolgere un ruolo fondamentale, CIPAG è estremamente attiva nella produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento. CIPAG propone impianti completi continuando nel contempo a sviluppare e a produrre in Svizzera il comfort di qualità Premium che viene scelto dalla sua clientela.

    optimax.jpg

    cipag.jpg

    Optimax nel 1930

    Optimax installato in un locale caldaie

    Produttore di calore
    e comfort dal 1930